Minare le USB Miner – Conviene?

Minare le USB Miner – Conviene?

Cosa sono le USB Miner?

Si possono guadagnare Bitcoin in modi diversi. Uno dei metodi che richiede più abilità e conoscenza è quello del Bitcoin mining. Il processo di bitcoin mining necessita di dispositivi elettronici potenti, con una elevata potenza di calcolo, e che spesso richiedono un importante dispendio energetico. Col bitcoin e le altre criptovalute che stanno diventando sempre più popolari, però, stanno prendendo piede e diventando sempre più popolari i cosiddetti USB Miner.

Le Bitcoin USB Miner sono dispositivi che possono connettersi al computer tramite la porta USB e minare Bitcoin, lavorando in maniera simile alle ASIC (applicazione a circuito specifico integrato).

Le USB Miner eseguono esclusivamente operazioni di mining. È anche possibile servirsi di un hub per collegare più USB Miner contemporaneamente al computer e accelerare il processo di mining (incrementando la velocità di hashing).

cosa sono le Usb Miner Hub

Sui computer ai quali gli USB Miner sono collegati si deve installare un software (come MacMiner o Asteroid) che possa controllare l’attività di mining e monitorare le performance della chiavetta.
Per ridurre al minimo il consumo energetico, gli USB Miner possono essere collegati, piuttosto che a un notebook o PC) a dispositivi più piccoli come un Raspberry Pi.

I vantaggi degli USB Miner

Costi minori

Rispetto agli ASIC Miner, gli USB Miner costano molto di meno. Una macchina ASIC di qualità media costa qualche centinaia di euro, una di qualità elevata (quella di cui si ha bisogno se si vogliono ottenere veri profitti, soprattutto minando Bitcoin rispetto alle altre Altcoin) ha un costo superiore ai 3000 euro. Il costo di un USB Miner, invece, si aggira intorno agli 80 euro.

Facilità di installazione

Se si acquista una ASIC machine, collegarla alla rete elettrica, accenderla e farla partire non è sufficiente a iniziare a minare bitcoin. Si tratta piuttosto di una attività che richiede conoscenze informatiche, matematiche e di crittografia; sia la parte hardware che software deve essere attentamente configurata prima di poter iniziare a minare bitcoin. Dall’altra parte, gli USB Miner sono facilissimi da installare.

Spazi minori

Quando si parla delle risorse che il processo di mining richiede, si parla della potenza di calcolo, del dispendio energetico, degli alti costi iniziali, e si trascura sempre l’aspetto dello spazio: installare una macchina che possa minare bitcoin in maniera proficua, significa occupare spazi ampissimi, dell’ordine di stanze, su stanze, su stanze… Si possono invece collegare numerose USB Miner in meno di un metro quadro.

Portabilità

Proprio per le dimensioni ridotte e la scarsità di risorse richieste per il funzionamento, gli USB Miner permettono agli utenti di minare bitcoin praticamente ovunque.

Gli svantaggi degli USB Miner

Velocità di hashing inferiori

La velocità di hashing è uno dei fattori più importanti per determinare la quantità di bitcoin guadagnati. Una velocità inferiore riduce le probabilità di scoprire blocchi e decriptarli ottenendo ricompense (il processo alla base del bitcoin mining). Competere con macchinari potenti, che altri miner possono avere a disposizione, con uno o più USB Miner, purtroppo, è quasi impossibile.

Profitti minori

Nonostante i numerosi vantaggi degli USB Miner, non genereranno mai profitti all’altezza di quelli che si potranno ottenere grazie alle ASIC machine.

Conviene minare Bitcoin con gli USB Miner?

Sfortunatamente, la maggior parte degli utilizzatori di USB Miner hanno affermato che è difficilissimo, se non impossibile, ottenere un profitto significativo. I risultati non sono all’altezza dell’investimento iniziale, e del tempo e risorse che questo tipo di attività richiede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *